Beautiful music – Michael Zadoorian

BEAUTIFUL MUSIC Michael Zadoorian Marcos y Marcos Chi non è mai stato ispirato, almeno una volta nella propria vita, dalle strofe di una canzone, alzi la mano. Se poi, nello specifico, parliamo dei grandi poeti rock degli anni ’60 – ’70 ecco che la fonte appare inesauribile. Danny Yzemski oltre a non essere certo il più figo della scuola è anche un ragazzo particolarmente sfortunato perché deve confrontarsi con una situazione familiare difficile. La sua…

Continue reading

Zia Mame – Patrick Dennis

ZIA MAME Patrick Dennis Adelphi Il piccolo Patrick, già orfano di madre, rimane completamente da solo alla morte del padre. Non gli restano che la sua vecchia tata e un mucchio di quattrini, che suo padre ha lasciato in gestione a un ufficio legale di fiducia. Se si esclude una zia molto stravagante conosciuta solo in foto (agghindata come una danzatrice spagnola con tanto di mantella, e rosa dietro l’orecchio), la cui compagnia suo padre…

Continue reading

Cadrò, sognando di volare – Fabio Genovesi

  CADRÒ, SOGNANDO DI VOLARE Fabio Genovesi Mondadori Fabio è un ragazzo di 24 anni come tanti. E come tanti (o come tutti) ad un certo punto della sua vita deve prendere una decisione: intraprendere la strada che il destino e una incredibile concatenazione di eventi hanno spianato per lui o seguire invece gli impulsi del cuore? Intanto è arrivato il momento da sempre rinviato di espletare il servizio civile. Siamo nel 1998 e Fabio…

Continue reading

L’educazione – Tara Westover

  L’EDUCAZIONE Tara Westover Feltrinelli La giovane Tara non ha mai vissuto fuori dall’Idaho, fuori dalla sua fattoria, oltre la montagna Buck Peak. La sua famiglia, non l’ha mai iscritta a una scuola, né lei né i suoi fratelli. Non li ha neppure registrati all’anagrafe: per gli Stati Uniti loro non esistono. Non si sono mai vaccinati ma si curano grazie alla farmacia di Dio, cioè le erbe, e affrontano malattie e avversità sempre nello…

Continue reading

La vita vera – Adeline Dieudonné

  LA VITA VERA Adeline Dieudonné Solferino Un quartiere di periferia, un prefabbricato tra i prefabbricati, e i mostri che ci vivono dentro: animali impagliati chiusi nella camera proibita, la “stanza dei cadaveri”, e un uomo manesco che non trova di meglio che riversare la sua frustrazione alzando il gomito e le mani sulla moglie, instaurando così in famiglia la sua politica di terrore e repressione. In questo scenario di degrado urbano, ecco una bambina…

Continue reading